Cos’è un CMS

Posted on

Il CMS è un sistema di gestione dei contenuti che permette ad un content manager o all’autore, che potrebbe non conoscere l’HTML, di gestire la creazione, la modifica e la rimozione di contenuti da un sito web senza aver bisogno delle conoscenze di un webmaster.
In poche parole vi garantisce una totale autonomia nella gestione del vostro sito

Perchè usare un CMS?

In tutti i casi in cui il committente ha necessità di inserire o modificare spesso dei contenuti, oppure nei casi in cui è necessario abbinare al sito statico un Database incaricato di svolgere mansioni particolari, come: Cataloghi, Moduli prenotazione, Moduli News ecc.

Con la veloce e capillare diffusione di internet sono stati realizzati un gran numero di siti che troppo somigliano ad un volantino di carta.
il risultato è che il web è pieno di siti “relitto” che non danno alcun valore aggiunto e che a volte rischiano addirittura di dare un’ immagine distorta dell’azienda che dovrebbero rappresentare.
Ma quale dovrebbe essere, rispetto al cartaceo, il valore aggiunto di un sito? 
Il reale valore aggiunto di un sito internet dovrebbe essere ilcostante aggiornamento dei contenuti.
Solo un sito costantemente aggiornato può essere seguito con interesse.
Facciamo qualche esempio:
L’attività commerciale che decide di proporre un’ offerta promozionale ha la necessità di pubblicizzare l’ evento sul proprio sito, ma come fare ad avere dei tempestivi aggiornamenti?
Oppure, lassociazione X vuole aggiornare l’elenco degli iscritti o inserire delle news nel proprio sito.
O ancora, l’agenzia di viaggi vuole pubblicizzare le offerte last minute.
Normalmente, per queste operazioni come per ogni seppur minimo aggiornamento, si segue la stessa noiosa procedura:
L’interessato (autore, o content manager) fornisce i contenuti da pubblicare a chi ha realizzato le pagine (web master) e dopo aver spiegato nel migliore dei modi quello che gli serve, aspetta diligentemente il suo turno. Ovviamente non sarà il solo utente che ha la necessità di aggiornare il proprio sito, quindi l’ operazione sarà lenta , dispendiosa (gli aggiornamenti si pagano!) e soprattutto genera un raporto di dipendenza nei confronti del web master o della web agency che ha realizzato il sito.
In sintesi:
Effettuare la manutenzione e l’aggiornamento di un sito può rivelarsi un’operazione molto complessa ed onerosa, ma è impossibile pensare di non farlo.

In questi casi è utile abbinare al sito statico in HTML un Gestionale che attraverso un Backoffice consente all’amministratore del sito, senza bisogno di avere nozioni tecniche sulla programmazione, di aggiornare in autonomia quelle sezioni del sito dotate di CMS.

Segnali sperimenta queste soluzioni da diversi anni per ottimizzare i siti e dotarli di quella “vita” necessaria a renderli semplici ed efficaci strumenti di comunicazione per le Aziende.