I segreti di un sito internet professionale

Posted on

Quali garanzie dobbiamo ricercare in chi si propone come professionista del web?

Un sito internet professionale ha delle caratteristiche che spesso non sono visibili al primo impatto, e molte soluzioni free, on line, sono spesso così ingannevoli da creare un “apparente sito web professionale”.

Come renderci contro, allora, di queste differenze? Come capire se chi abbiamo davanti è un vero professionista o una persona che arrotonda? Iniziamo dal

  • Chiarire le competenze,(Chi abbiamo davanti?)
  • È una vera azienda? (Lavora nel web o fa anche il lavoro web?)
  • Da quanto opera nel settore?
  • Ci dà una chiara visione d’insieme?
  • Come sviluppa il progetto? (quanto ci rende partecipi?)
  • Usa cms o scrive il codice a mano?
  • Sa posizionarlo nei motori di ricerca? (almeno ne parla?)
  • Può dimostrare un curriculum?
  • Che preventivo mi propone? (chiaro, dettagliato?)

Sono solo alcuni aspetti da analizzare, PRIMA DI COMMISSIONARE IL LAVORO, perché una volta fatto non è poi così facile metterci le mani e si rischia o di doverlo buttare o  di rimanere eternamente insoddisfatti del web!

Oggi sempre più è possibile trovare sul web risorse, anche gratuite, che offrono soluzioni semplici per chi ha una minima dimestichezza con l’html, oppure ci sono una miriade di aziende che offrono dei template già pronti da compilare in autonomia. Bene, sappiate che queste soluzioni non serviranno mai ad avere un prodotto professionale, ma solo a compiacersi di aver un proprio sito.

Un professionista, sia che usi  cms che una sua programmazione non restituirà mai u prodotto riproducibile e questo è il segreto per garantire alla tua azienda di ottenere un progetto su misura, tecnicamente fruibile da qualsiasi device e soprattutto chiaro ed efficace per chi ne dovrà usufruire.

Ultimo ma non meno importante la possibilità di customizzare nel dettaglio il prodotto web con la implementazione di database progettati seguendo le esigenze dl committente e garantendo un doppio utilizzo del sito stesso, sia per i 2navigatori” che in backoffice per il committente che potrà utilizzarlo come strumento di lavoro online (anagrafiche clienti, newsletter, news, moduli prenotazione, acquisti online ecc).

Capitolo a se è il posizionamento che oggi sempre più vale tanto quanto il sito stesso e moltissimi lo sottovalutano come servizio, che per essere efficace va sviluppato in un arco di tempo più ampio possibile, ricordando che il posizionamento dei motori di ricerca è organico e quindi mutevole.